Molestie: Kevin Spacey in tribunale è stato rilasciato su cauzione

Molestie: Kevin Spacey in tribunale è stato rilasciato su cauzione

Kevin Spacey, l'attore accusato di molestie sessuali, è comparso oggi in tribunale a Nantucket, nel Massachusetts, e al termine di una breve udienza è stato rilasciato su cauzione. Spacey era stato denunciato dall'anchor Heather Unruh di aver fatto bere suo figlio allora minorenne in un bar per poi molestarlo. La denuncia valse all'attore il licenziamento da Netflix nel novembre del 2017, quando emersero le accuse. 

La notizia dell'accusa formale contro Spacey, 59 anni, era venuta fuori il 24 dicembre scorso e aveva coinciso con il primo post pubblicato dall'attore su Twitter in oltre un anno: un video di 3 minuti in cui parla come Frank Underwood, il personaggio che ha interpretato nella serie Netflix "House of Cards". Il video è intitolato "Let me be Frank", "Lasciatemi essere Franco". "Vi siete fidati di me anche se sapevate che non avreste dovuto - dice Spacey che indossa un grembiule da cucina - presto saprete tutta la verita'". Oggi l'attore si è dichiarato 'non colpevole'.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it