• 14:42

    L'Ucraina ha iniziato le esportazioni di grano in Europa via treno

    L'Ucraina ha esportato via treno le prime forniture di grano in Europa dalla chiusura dei porti marittimi del Paese, bloccati a causa dell'invasione russa. Lo riporta l'agenzia APK-Inform, ripresa dalla Reuters. L'Ucraina esportava mensilmente 5 milioni di tonnellate di grano prima della guerra. Commercianti e funzionari dell'agricoltura hanno affermato che l'Ucraina, che ha ancora volumi significativi di grano in stock, potrebbe esportare in treno attraverso il suo confine occidentale. "I primi lotti di diverse migliaia di tonnellate di mais sono già stati inviati attraverso il confine terrestre occidentale dell'Ucraina", ha affermato APK-Inform in un rapporto. Le autorità di trasporto ucraine hanno affermato che fino a 600.000 tonnellate di grano al mese potrebbero essere esportate dai treni dall'Ucraina all'Europa. I prezzi del grano ucraino DAP (Delivered At Place) per gli acquirenti dalla Polonia e dagli Stati baltici erano compresi tra 250 e 265 dollari per tonnellata e 275 dollari per tonnellata per la Slovacchia. In precedenza si prevedeva che solo 1 milione di tonnellate di grano avrebbero lasciato il paese da marzo a giugno a causa dei problemi logistici.