Il senatore John MacCain è morto

Lo ha annunciato il suo staff in una nota. Prima di morire ha chiesto al suo staff di fare in modo che Trump non partecipi al suo funerale

Il senatore John MacCain è morto 
(Afp)
 John McCain

Il senatore John McCain è morto. L'ex pilota dell'aviazione Usa, torturato durante la guerra del Vietnam, ed ex candidato alla Casa Bianca per il partito Repubblicano è morto sabato all'età di 81 anni, per un cancro al cervello. 

Il senatore, si legge nella nota del suo ufficio, ha passato gli ultimi giorni nella sua abitazione privata con la moglie Cindy e la sua famiglia: "Ha servito fedelmente gli Stati Uniti d'America per sessant'anni", è il ricordo del suo staff nella nota ufficiale che ne ha annunciato il decesso. 

McCain da luglio 2017 ha ricevuto delle cure per un glioblastoma, una forma di cancro molto aggressiva con un tasso di sopravvivenza molto basso. La sua famiglia aveva annunciato venerdì che aveva deciso di interrompere il trattamento, di fronte all'inesorabile progresso della malattia. È morto il giorno dopo.

Uno degli ultimi desideri di John McCain ha confermato la sua antica e inimicizia con Donald Trump: pare abbia chiesto esplicitamente di non volerlo al suo funerale. 

I due leader repubblicani americani non hanno mai nascosto lo scarso apprezzamento reciproco. Non era solo un problema di affinità personali. Le loro differenze erano sostanziali e riguardavano i valori da difendere, e quelli in cui credere. Trump ha comunque espresso il suo cordoglio su Twitter appena saputa la notizia. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.