Boris Johnson scrive ai deputati: "Rinvio Brexit non è una soluzione"

brexit johnson rinvio lettera deputati
JESSICA TAYLOR / UK PARLIAMENT / AFP
Boris Johnson

Il primo ministro britannico, Boris Johnson, ha scritto una lettera ai deputati sostenendo che dirà all'Ue che "un ulteriore rinvio (della Brexit) non è una soluzione". Johnson, che ha scritto ai deputati dopo il voto, ha anticipato che "non negozierà un rinvio con l'Ue", ma dirà a Bruxelles che "ulteriori ritardi non sono una soluzione" e che continuerà a fare di tutto per arrivare alla Brexit il 31 ottobre, Il premier ha anche avvertito che l'Ue potrebbe "respingere" la richiesta di Londra di ulteriori rinvi o "non prendere rapidamente una decisione". E ha lasciato intendere che i parlamentari potrebbero ancora dover affrontare la scelta tra il suo accordo o una Brexit 'no deal'.  



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it