LA CINA ALZA I PREZZI DEL CARBURANTE

Pechino, 30 giugno - La Cina ha incrementato il prezzo digasolio e diesel di 600 RMB (87,8 dollari) per tonnellata.Secondo la Commissione Nazionale per Sviluppo e Riforma (NDRC),l'aumento e' stato dell' 8,6% per il diesel e del 9,6% per ilgasolio. E' la terza variazione di prezzo del carburantedall'inizio del 2009. Stando ai dati della NDRC, il costo delgasolio era gia' salito dell'8% a maggio. Il rapporto dellacommissione ha dichiarato: "La variazione e' il risultato dellerecenti oscillazioni del mercato internazionale che impone unadattamento dei prezzi a cui la Cina deve fare riferimento." IlPaese e' indirettamente legato al prezzo del greggio che vienestabilito a livello globale. Il governo ha dichiaratol'intenzione di volersi distaccare da questo meccanismo difissazione che puo' far aumentare o calare il prezzo delgreggio del 4% anche per 22 giorni di seguito. Al New YorkMerchantile Exchange il prezzo del petrolio e' di 69,16 dollariper barile, risultando aumentato del 4,2% rispetto all' ultimoadattamento di maggio che stabiliva il costo di 66,31 dollariper barile.