Un volo low cost è rientrato, scortato da due caccia, per colpa di una passeggera esagitata

I due Typhoon sono entrati in azione all'istante, infrangendo la barriera del muro del suono e provocando un boom sonico che ha causato il panico nella popolazione nel nord-est dell'area metropolitana di Londra

aereo rientra scortato da caccia passeggera esagitata
CARSTEN REHDER / DPA / DPA PICTURE-ALLIANCE

Un aereo è stato scortato da due jet della Raf, l'aeronautica britannica, all'aeroporto di Stansted a Londra a causa di una passeggera "estremamente esagitata" che si era resa protagonista di due aggressioni a bordo. La 25enne - scrive il Guardian - è stata poi arrestata dalla polizia dell'Essex con l'accusa di aggressione e di messa in pericolo di un aereo. Il volo della low cost Jet2 era diretto a Dalaman in Turchia, ma è stato costretto a rientrare dopo che l'equipaggio ha allertato la sicurezza.

L'aereo era decollato poco dopo le 16.50 di sabato, ma è stato costretto a invertire la rotta alle 17,15, prima di raggiungere la costa olandese. Secondo testimoni, la donna, ubriaca e forse anche sotto l'effetto di stupefacenti, ha aggredito alcuni membri dell'equipaggio e ha cercato di aprire il portellone dell'aereo.

Su Twitter un altro testimone, Michele Walker, ha postato un'immagine ricevuta da un'amica che era sul volo. Mostra una donna trattenuta sul pavimento dell'aereo. "Il mio compagno è in volo e qualcuno ha dato di matto e ha cercato di aprire il portellone dell'aereo. Quattro membri dell'equipaggio non riuscivano a tenerla a bada e quindi il marito della mia amica si è seduto su di lei". "Pensavano che fosse un attacco terroristico, dai finestrini si vedevano aerei da guerra che volavano a fianco".

I due caccia Typhoon sono entrati in azione all'istante, infrangendo la barriera del muro del suono e provocando un boom sonico che ha spaventato la popolazione nel nord-est dell'area metropolitana di Londra. Decine di persone hanno chiamato il numero d'emergenza per segnalare "una possibile esplosione". La compagnia Jet2 ha confermato che a bordo del volo di sabato c'era un "passeggero estremamente esagitato" che ha costretto l'aereo a rientrare "in modo sicuro" all'aeroporto londinese.

Le drammatiche immagini del momento in cui la ragazza, ormai trattenuta dall'equipaggio e dai passeggeri, urla e piange sono state diffuse dal Sun.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.