Secondo Whirlpool, Di Maio sapeva già ad aprile che non avrebbe investito su Napoli

Whirlpool Di Maio
Tiziana FABI / AFP
Luigi Di Maio

In una lettera inviata a Luigi Di Maio agli inizi di aprile, la Whirlpool avrebbe comunicato al ministro che non era più in grado di sostenere l'impegno preso ad ottobre 2018 di investire 17 milioni di euro nello stabilimento di Napoli, dove produce lavatrici di alta gamma, poiche' il segmento di business stava vivendo un forte calo della domanda: ad affermarlo è il sito Politico.eu che sostiene di aver potuto visionare la lettera in cui Whirlpool indicava anche un potenziale investitore che poteva essere un buon candidato per rilevare lo stabilimento campano, di cui l'azienda ha poi annunciato la chiusura a fine maggio. Politico.eu riferisce di aver contattato sia l'azienda che il Mise che non hanno voluto commentare la notizia.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it