L'amara sorpresa di Hunt per i britannici: "Le tasse aumenteranno"

L'amara sorpresa di Hunt per i britannici: "Le tasse aumenteranno"

"Abbiamo di fronte delle decisioni difficili, i cittadini sono preoccupati per i mutui e l'arrivo dell'inverno vista la crisi del costo della vita. Le tasse non saranno tagliate così velocemente come i cittadini desiderano", ha detto il nuovo Cancelliere dello Scacchiere

amara sorpresa Hunt britannici tasse aumenteranno

© Justin TALLIS / AFP

 
- Jeremy Hunt

AGI - Più tasse, ma anche più stabilità. E un deciso passo indietro sul taglio delle imposte ai citadini più ricchi. Il nuovo Cancelliere dello scacchiere delinea la politica economica britannica prossima ventura, quella che dovrebbe salvare Liz Truss dalla liquidazione a poco più di un mese dall'ingresso a Downing Street.

Jeremy Hunt si presenta, nella nuova veste di nuovo Cancelliere dello Scacchiere, riconosce gli errori iniziali di impostazione del governo di Liz Truss ma ammette che il Regno Unito è atteso da scelte difficili, tra caro vita e crisi energetica, che non consentiranno di far calare le tasse in breve tempo.

Il mandato di Kwasi Kwarteng al tesoro è durato appena tre settimana, ha pagato la proposta del mini budget marcatamente liberista dove si ipotizzava una sforbiciata della pressione fiscale per i redditi piu' alti pensata per liberare risorse e far ripartire l'economia. Una mossa che, al solo annuncio, ha provocato il crollo della sterlina sul mercato valutario ed una forte tensione sui titoli di Stato britannici, che hanno obbligato la Bank of England ad intervenire con un massiccio acquisto di obbligazioni.

"Ci sono stati degli errori. È stato un errore chiedere decisioni difficili per tagliare le tasse ai più ricchi. È stato un errore fare queste previsioni senza confrontarsi con la fiducia dei cittadini. Il primo ministro lo ha riconosciuto ed io sono qui anche per questo". ha ammesso Hunt, intervistato da Sky News, interpellato sul mini budget. 

Già segretario di Stato agli Esteri e alle Politiche sociali negli esecutivi conservatori di David Cameron e Theresa May, il neo Cancelliere ha sostenuto Rishi Sunak nella sfida che ha portato la Truss al numero 10 di Downing Street.

Hunt è stato franco: "Voglio essere molto onesto, abbiamo di fronte delle decisioni molto difficili da prendere. Il contesto, dalla pandemia, alla guerra alla corsa dell'inflazione. Cio che le persone ed i mercati si aspettano è stabilità, quello che io posso fare è mostrare che possiamo pagare le tasse e la nostra spesa".

Per il nuovo Cancelliere: "Abbiamo di fronte delle decisioni difficili, i cittadini sono preoccupati per i mutui e l'arrivo dell'inverno vista la crisi del costo della vita. Le tasse non saranno tagliate cosi' velocemente così come i cittadini desiderano, alcune aumenteranno".

Hunt però prova a rassicurare gli inglesi: "La mia priorita' sara' proteggere famiglie, imprese, le persone piu' vulnerabili. Abbiamo un enorme potenziale di crescita con le politiche che annunciremo nei prossimi mesi".