G7 e Fmi annunciano sostegno all'Ucraina per tutto il tempo necessario

G7 e Fmi annunciano sostegno all'Ucraina per tutto il tempo necessario

In una dichiarazione congiunta la rassicurazione dei 7 ministri delle finanze. E Georgieva promette a Zelensky "un forum appena possibile"

G7 e Fmi annunciano sostegno a Ucraina per tutto tempo necessario

© BRENDAN SMIALOWSKI / AFP
- La direttrice generale del Fondo Monetario Internazionale Kristalina Georgieva

AGI - Il G7 e il Fondo Monetario Internazionale hanno ribadito che sosterranno l'Ucraina "per tutto il tempo necessario" ad affrontare le conseguenze economiche dell'invasione russa.

"Il G7 continuerà a sostenere l'Ucraina per tutto il tempo necessario e rimane profondamente impegnato a fornire assistenza per soddisfare le esigenze finanziarie più urgenti", hanno annunciato i ministri delle Finanze dei sette Paesi più sviluppati in una dichiarazione congiunta.

La direttrice generale del Fondo Monetario Internazionale, Kristalina Georgieva, ha affermato, in uno scambio con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, che l'istituzione lavorerà per creare un forum permanente che coordini l'assistenza economica.

"Credo che sarebbe utile creare un sistema di coordinamento degli aiuti finanziari simile a quello creato a Rammstein per gli aiuti militari", ha dichiarato Zelensky, intervenendo in videoconferenza a una riunione interministeriale organizzata dal Fmi e dalla Banca Mondiale.

"Sì, presidente Zelensky, lanceremo un forum il prima possibile", ha risposto Georgieva, aggiungendo che il forum si riunirà regolarmente per adattare gli aiuti economici all'Ucraina. Inoltre ha annunciato che un team del Fondo "si incontrerà immediatamente con il team ucraino per determinare il quadro macroeconomico e ciò che questo implica in termini di bilancio".

La Segretario del Tesoro statunitense Janet Yellen ha sottolineato la necessità di uno "sforzo coordinato e unificato da parte del G7, delle istituzioni finanziarie internazionali e di tutti i partner dell'Ucraina" per aiutare l'Ucraina a vincere la guerra e a ricostruire il Paese.

All'inizio di settembre, la Banca Mondiale e la Commissione Europea hanno stimato in 350 miliardi di dollari il fabbisogno per la ricostruzione e la ripresa economica dell'Ucraina, un conto che continua però a crescere con il proseguire degli attacchi nel Paese.