Fed: modesta ripresa economica, ma più ottimismo con i vaccini

Fed: modesta ripresa economica, ma più ottimismo con i vaccini

La Banca centrale Usa nel Beige Book: in leggero miglioramento la situazione occupazionale, aumenta l'inflazione, soffre ancora il turismo 

fed ripresa 2021 inflazione 

© MANDEL NGAN / AFP
 
- Jerome Powell, Fed

AGI - L'economia è in "modesta ripresa da gennaio a meta' febbraio" 2021, ma la maggior parte delle imprese "rimane ottimista per i prossimi 6-12 mesi, quando i vaccini Covid-19 saranno distribuiti maggiormente". Lo scrive la Fed nell'ultimo Beige Book.

La maggior parte dei distretti, spiega ancora la Fed nel Beige Book, ha riferito che i livelli di occupazione "sono aumentati nel periodo preso in esame, anche se lentamente". La domanda di manodopera inoltre "varia notevolmente in relazione al settore di riferimento, e molti hanno registrato difficoltà nel trovare e mantenere lavoratori qualificati". Quanto alla spesa degli americani, la Fed registra risultati 'misti' da settore a settore.

Chi continua a soffrire è il turismo: "Sebbene alcuni distretti abbiano riportato leggeri miglioramenti dell'attivita' dei viaggi e del turismo, le condizioni generali del settore dell'intrattenimento e dell'ospitalita' hanno continuato a subire forti limitazioni dai confinamenti decisi per arginare la pandemia da Covid-19".

I distretti della Fed si aspettano un "modesto aumento dei prezzi nei prossimi mesi". Lo riporta la Banca centrale Usa nel Beige Book relativo ai primi due mesi del 2021. La Fed registra un leggero aumento dei prezzi nel periodo preso in esame, "in particolare dell'acciaio e del legno". Incremento causato, spiega la Fed, "principalmente dalle interruzioni delle catene di approvvigionamento" delle aziende. Aumentano anche i prezzi dei trasporti, "in parte a causa dell'aumento dei costi del carburante".