Facebook blocca la pagina di Trump fino a fine mandato 

Facebook blocca la pagina di Trump fino a fine mandato 

Lo annuncia Mark Zuckerberg sulla sua pagina: "Troppo grandi i rischi se permettiamo al Presidente di continuare a usare il nostro servizio"

facebook trump zuckerberg

  Mark Zuckerberg - Donald Trump

AGI - Facebook impedirà al presidente americano uscente, Donald Trump, di postare sulla sua pagina personale fino alla fine del suo mandato. Lo fa sapere il fondatore e amministratore delegato del social media, Mark Zuckerberg, in un post sulla sua pagina ufficiale: "Riteniamo che i rischi di permettere al Presidente di continuare a utilizzare il nostro servizio durante questo periodo siano troppo grandi. Pertanto, stiamo estendendo il blocco che abbiamo messo sul suo account Facebook e Instagram a tempo indeterminato e per almeno le prossime due settimane fino al completamento della transizione pacifica del potere", ha scritto Zuckerberg nel post.

"Gli eventi scioccanti delle ultime 24 ore dimostrano chiaramente che il presidente Donald Trump intende utilizzare il tempo che gli rimane in carica per minare la transizione pacifica e legittima del potere al suo successore eletto, Joe Biden", scrive Zuckerberg nel suo post. "La sua decisione di usare la sua piattaforma per perdonare invece che condannare le azioni dei suoi sostenitori al Campidoglio ha giustamente turbato le persone, sia negli Stati Uniti che nel resto del mondo".

"Ieri abbiamo rimosso quelle dichiarazioni perché ritenevamo che il loro effetto - e probabilmente il loro intento - sarebbe stato quello di provocare ulteriori violenze", ha aggiunto il fondatore di Facebook, che conclude: "Dopo la certificazione dei risultati elettorali da parte del Congresso, la priorità per l'intero Paese deve ora essere quella di assicurare che i restanti 13 giorni e i giorni successivi all'inaugurazione passino pacificamente e secondo le norme democratiche stabilite".