Danone annuncia 2000 licenziamenti

Danone annuncia 2000 licenziamenti

La decisione è una conseguenza dell'impatto dell'epidemia da Covid 19 sulle vendite. In Francia, tagli tra i 400 e i 500, in particolare dirigenti e manager

danone licenziamenti lavoro coronavirus 

 Danone logo - afp

AGI - Il colosso alimentare francese Danone annuncia la sua intenzione di sopprimere fino a 2.000 posti di lavoro per l'impatto del Covid sulle vendite. L'obiettivo, spiega, è quello di "semplificare" la sua organizzazione. In Francia i tagli riguarderanno tra 400 e 500 addetti, in particolare dirigenti e manager.