Tim esclude Huawei dall'elenco dei potenziali fornitori per il 5G 

Tim esclude Huawei dall'elenco dei potenziali fornitori per il 5G 

La decisione, secondo quanto apprende l'AGI, che interessa Italia e Brasile, non ha nulla a che vedere con aspetti di natura politica ma riflette solo una scelta industriale che va nell'ottica della diversificazione dei partner

tim huawei esclusa 5G italia brasile

© STEFAN WERMUTH / AFP
- 5G di Huawei

AGI - Huawei è stata esclusa dall'elenco dei potenziali fornitori per la gara per la rete 5G di Tim, sia in Italia e sia in Brasile. La decisione, secondo quanto apprende l'AGI, non ha nulla a che vedere con aspetti di natura politica ma riflette solo una scelta industriale che va nell'ottica della diversificazione dei partner. Ericsson, Nokia, Cisco, Mavenir e Affirmed Networks sono invece i player invitati formalmente da Tim all'iter di selezione. 

In mattinata Huawei aveva reagito alle accuse che vengono mosse sulla affidabilità delle sue infrastrutture: "Siamo fermamente convinti che la sicurezza e lo sviluppo dell'Italia digitale debbano essere supportati da un approccio basato su fatti e non da illazioni infondate" si legge in una nota dell'azienda.

"Siamo un'azienda privata, presente in Italia da 16 anni e in Europa da 20 e siamo parte della catena del valore globale; abbiamo contribuito allo sviluppo del 3G, del 4G e ora del 5G e siamo alla guida di alcuni dei comitati di standardizzazione globali. Siamo impegnati a contribuire allo sviluppo digitale del Paese - anche in questa difficile fase - con tecnologie, impiego, risorse, sia in modo diretto che indiretto, attraverso la catena di fornitura dei nostri partner. Sicurezza, trasparenza e rispetto delle regole sono gli elementi fondamentali che ci hanno garantito la fiducia di operatori di telecomunicazioni, imprese e consumatori".