Inps: Tridico, la Cig pagata da noi e 4,7 milioni  anticipati dalle aziende

Inps: Tridico, la Cig pagata da noi e 4,7 milioni  anticipati dalle aziende

Il presidente dell'Istituto:  "Lo sforzo in questi mesi  è stato straordinario ed enorme, voglio ringraziare tutti. L'Inps si è dimostrato il cuore sociale del Welfare".

inps tridico cig

© Pierpaolo Scavuzzo / AGF
- Pasquale Tridico, presidente dell'Inps

"La cassa integrazione è stata pagata in gran parte dall'Inps e per 4,7 milioni è stata anticipata dalle aziende. Che le aziende anticipino la cassa integrazione è una regola". Così  il presidente dell'Inps Pasquale Tridico a 'In mezz'ora in più''. "Abbiamo il pagamento diretto che ha funzionato molto per 5,3 milioni di prestazioni. Per oltre 4 milioni invece le aziende hanno anticipato, ma sono soldi che rientreranno attraverso contributi che non devono pagare".

Secondo il presidente dell'Inps "le persone che non hanno ricevuto la cig, almeno una prestazione, sono 25 mila persone al 31 di maggio". "Sono posizioni che noi stiamo valutando, perchè sono anche difficili, sono errate, sono da valutare" ha fatto presente.  In tutto, ha aggiunto "11 milioni di persone sono state pagate tra bonus e Cig per 15 miliardi di euro". "Abbiamo pagato oltre 4 milioni bonus tra marzo e aprile, abbiamo pagato la Rem. Ogni prestazione che noi paghiamo ha la firma di un dirigente, si rischia sempre un danno erariale", ha aggiunto Tridico. "Abbiamo pagato 5.3 milioni di prestazioni di Cig, 450.000 assegni per i congedi, si tratta di 11 milioni di persone". "Lo sforzo dell'istituto in questi mesi - ha sottolineato è stato straordinario ed enorme, voglio ringraziare tutti. L'Inps si è dimostrato il cuore sociale del Welfare".