agi live
 Upb: shock senza precedenti, nella prima metà dell'anno Pil in calo del 15%

 Upb: shock senza precedenti, nella prima metà dell'anno Pil in calo del 15%

Relazione dell'Ufficio parlamentare di bilancio: crollo di proporzioni mai viste

coronavirus pil upb

 pil economia crescita valuta (afp)



"Uno shock senza precedenti". Lo sottolinea l'Upb nella Nota sulla congiuntura di aprile che analizza i primi effetti dell'impatto del coronavirus.

"La fase ciclica dell’economia italiana, complessivamente stagnante lo scorso anno - sottolinea l'Upb -  si era già deteriorata nell’ultimo trimestre del 2019. La rapida diffusione dell’emergenza sanitaria, a partire dalla fine di febbraio, ha cambiato il quadro congiunturale con una velocità e un’intensità senza precedenti in tempi di pace. L’incertezza di famiglie e imprese continua ad aumentare: l’indice Upb nel primo trimestre dell’anno è decisamente peggiorato".    

Per l'Ufficio parlamentare di bilancio, si prefigura, quindi, "per la prima metà dell’anno un calo dell’attività economica di intensità eccezionale, mai registrato nella storia della Repubblica" stimato in circa 15 punti percentuali.