Il Pil degli Usa si contrarrà del 5%, prevede ​Goldman Sachs

Il Pil degli Usa si contrarrà del 5%, prevede ​Goldman Sachs

Coronavirus Goldman Sachs Pil Usa

© DEARBORN, UNITED STATES
 
- Uno stabilimento della Ford in Michigan

Goldman Sachs prevede una forte contrazione del Pil Usa, dello 0% nel primo trimestre (da +0,7%), e del -5% nel secondo trimestre. L'economia ripartiraàpoi con il +3% nel III trimestre (da +1%), e +4% nel IV trimestre, "con ulteriori forti guadagni all'inizio del 2021". È questo l'effetto del coronavirus sull'economia americana. La contrazione si verificherà per tutto il mese di aprile: "La nostra ipotesi di base è che l'attività inizierà a riprendersi dopo aprile e che il secondo trimestre vedrà una forte crescita sequenziale". "Questo porta la nostra previsione del PIL per il 2020 a +0,4%(dall'1,2%). L'incertezza intorno a tutti questi numeri "è molto ampia".