Il coronavirus potrebbe spingere la Fed a tagliare i tassi

Il coronavirus potrebbe spingere la Fed a tagliare i tassi

Il presidente della banca centrale americana, Jerome Powell, ha spiegato di essere pronto ad agire "in modo adeguato" per far fronte all'impatto economico dell'epidemia. Wall Street, però, non sembra crederci

fed taglio tassi powell coronavirus

© WIN MCNAMEE / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / AFP - Jerome Powell

La Federal Reserve è pronta "ad agire in modo adeguato e ad usare i propri strumenti per sostenere l'economia". Il presidente della banca centrale americana, Jerome Powell, lascia intendere che la banca centrale è pronta anche a tagliare i tassi, se necessario, per far fronte all'impatto sull'economia dell'epidemia di coronavirus.

In una dichiarazione rilasciata con l'aumentare della preoccupazione che il virus possa far deragliare la crescita globale, Powell chiarisce che i "fondamenti dell'economia americana rimangono forti". Tuttavia, di fronte al crollo dei mercati e di Wall Street, Powell riconosce che il coronavirus "pone rischi in evoluzione per l'attività economica" e avverte che la Fed "sta monitorando attentamente gli sviluppi".

La Fed, nota il Wall Street Journal, aveva usato un simile linguaggio lo scorso giugno per indicare che era disposta a tagliare i tassi di interesse, se necessario ,dopo che la guerra commerciale USA-Cina aveva minacciato di aggravare un rallentamento globale. La banca centrale ha successivamente ridotto i tassi di interesse tre volte. Attualmente i tassi Usa sono tra l'1,5% e l'1,75%. Gli investitori ora si aspettano che la Fed tagli i tassi di interesse di almeno un quarto di punto - e forse di più - nella riunione del 17-18 marzo, o forse anche prima.

Wall Street però non sembra crederci troppo. Subito dopo la dichiarazione di Powell, il Dow Jones cede il 3,11%, lo S&P il 2,5% e il Nasdaq l'1,9%. Danni limitati solo in chiusura, con l'indice delle blue chip che registra una diminuzione dell'1,33% e il listino dei tecnologici che limita le perdite allo 0,14%.