Huawei è stata accusata di furto di segreti commerciali

Huawei è stata accusata di furto di segreti commerciali

Nuove accuse dai procuratori federali di Brooklyn che stavano già indagando sul colosso cinese delle telecomunicazioni.

Huawei furto segreti commerciali Usa

Huawei

Huawei e due sue controllate sono state accusate negli Usa di furto di segreti commerciali. Lo riferisce il Wall Street Journal, sottolineando che l'accusa di "estorsione e cospirazione al fine di rubare segreti commerciali" è stata mossa dal procuratore federale di Brooklyn all'interno di un processo che il colosso delle tlc cinesi sta già affrontando. ​

Le nuove accuse si sommano alle 13 che il colosso mondiale delle telecomunicazioni aveva già affrontato per frode bancaria e per la presunta violazione delle sanzioni statunitensi contro l'Iran.

Il procuratore federale di Brooklyn, Richard Donaghue, ha dichiarato nell'accusa che Huawei ha attuato le pratiche illegali dal 2000 e che nel 2013 ha messo in atto una politica interna che ha incoraggiato i suoi dipendenti a "rubare informazioni riservate dai rivali" americani.