Enel Gp avvia costruzione tre nuovi parchi eolici in Spagna

L'investimento totale è pari a circa 88 milioni di euro. I tre parchi eolici entreranno in esercizio entro la fine del 2019 e, una volta completati, genereranno oltre 295 GWh l'anno, evitando l'emissione in atmosfera di circa 196.000 tonnellate di CO2 all’anno

Enel Gp avvia costruzione tre nuovi parchi eolici in Spagna
 Afp
 Energia eolica

Enel green power España, la società di Endesa per le rinnovabili, ha avviato la costruzione di tre parchi eolici con una capacità complessiva di circa 90 MW ripartita fra le municipalità di Allueva, Fonfría, Mezquita de Jarque, Fuentes Calientes, Cañada Vellida e Rillo nella provincia spagnola di Teruel, in Aragona. L’investimento totale nei tre impianti è pari a circa 88 milioni di euro.

“Siamo felici di annunciare l’avvio della costruzione dei nuovi parchi eolici di Allueva, Sierra Pelarda e Sierra Costera I, grazie ai quali la nostra capacità rinnovabile totale in fase di costruzione in Spagna sale a circa 900 MW”, ha commentato José Bogas, amministratore delegato di Endesa. “Questi impianti segnano l’accelerazione di una nuova ondata di crescita nel campo delle energie rinnovabili che Endesa intende portare avanti nei prossimi anni, guidando la transizione energetica in Spagna”.

“Con la costruzione di questi impianti, riaffermiamo il nostro impegno a valorizzare l’approccio sostenibile e innovativo di Enel a favore della provincia di Teruel e della Spagna nel suo insieme”, ha aggiunto Antonio Cammisecra, responsabile Enel green power, la business line globale per le rinnovabili del Gruppo Enel. “Con un infaticabile lavoro mirato ad accrescere la nostra capacità installata solare ed eolica stiamo diversificando concretamente il mix energetico spagnolo e aiutando il paese a raggiungere i suoi obiettivi in materia di rinnovabili”.

I tre parchi eolici entreranno in esercizio entro la fine del 2019 e, una volta completati, genereranno oltre 295 GWh l'anno, evitando l'emissione in atmosfera di circa 196.000 tonnellate di CO2 all’anno. La capacità prevista del parco di Allueva (7 turbine) supera i 25 MW, mentre quella del parco eolico Sierra Pelarda (4 turbine), a Fonfría, è di circa 15 MW. Il più grande dei tre impianti, Sierra Costera I (14 turbine), avrà una capacità di circa 50 MW e sarà ubicato nelle municipalità di Mezquita de Jarque, Fuentes Calientes, Cañada Vellida e Rillo.

Con queste strutture, Egpe porta a un totale di sei il numero di parchi eolici in costruzione nella provincia di Teruel, compresi quelli di Muniesa, Farlán e San Pedro de Alacón, che entreranno in operazione entro la fine del 2019. I sei parchi eolici avranno una capacità installata complessiva di circa 218 MW e genereranno circa 708 GWh l'anno, evitando l'emissione in atmosfera di circa 470.000 tonnellate di CO2.

"Nella costruzione degli impianti", si legge in una nota, "Egpe adotta una varietà di strumenti e metodi innovativi, inclusi i droni per il rilevamento topografico, tracciamento intelligente di componenti di turbine eoliche, nonché piattaforme digitali avanzate e soluzioni software per monitorare e supportare a distanza le attività del cantiere e la messa in servizio degli impianti. Questi processi e strumenti consentiranno una raccolta dei dati più rapida, precisa e affidabile, migliorando la qualità della costruzione e facilitando la comunicazione tra le squadre dentro e fuori cantiere.

Inoltre, la costruzione dei tre impianti sarà basata sul modello 'Sustainable Construction Site' di Enel green power, che prevede l'installazione di pannelli solari fotovoltaici in ogni cantiere per soddisfare parte della domanda energetica e l’adozione di misure per il risparmio idrico, con l'installazione di serbatoi d'acqua e sistemi di raccolta dell'acqua piovana. Una volta completati i lavori di costruzione, sia i pannelli fotovoltaici che le attrezzature per il risparmio idrico saranno donati alle municipalità su cui insistono gli impianti, per uso pubblico".

I sei parchi eolici in costruzione a Teruel fanno parte dei 540 MW aggiudicati da Egpe nell’asta pubblica per le rinnovabili indetta dal governo spagnolo nel maggio 2017. La società investirà circa 434 milioni di euro per costruire 13 parchi eolici nell’Aragona, pari a una capacità totale installata di oltre 380 MW e una produzione annua attesa di 1.240 GWh. I restanti 160 MW di capacità eolica verranno ripartiti fra Andalusia, Castiglia-Leone, Castiglia-La Mancia e Galizia. A regime, i nuovi impianti genereranno circa 1.750 GWh l'anno. Egpe si è inoltre aggiudicata 339 MW di capacità solare nell'asta pubblica del luglio 2017.

L'investimento nella costruzione di capacità eolica e solare di 879 MW, aggiudicata nelle ultime due aste pubbliche, supererà gli 800 milioni di euro, a fronte di un incremento di circa il 52,4% della capacità di Egpe con la messa a regime dei nuovi impianti. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.