Draghi: rischi da protezionismo, serve Ue forte e unita

Draghi: rischi da protezionismo, serve Ue forte e unita

I rischi al ribasso per le prospettive di crescita "riguardano principalmente la minaccia di un maggiore protezionismo: un'Unione europea forte e unita può aiutare a cogliere i benefici dell'apertura economica proteggendo al tempo stesso i suoi cittadini contro una globalizzazione incontrollata". Lo dice il presidente della Bce, Mario Draghi, intervenendo al Parlamento europeo. "L'Ue può dare supporto al multilateralismo e al commercio globale, capisaldi della crescente prosperità economica negli ultimi sette decenni. Ma per avere successo al di fuori, l'Ue richiede istituzioni solide e una sana governance economica all'interno", ha aggiunto. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it