Nessun accordo sul rinvio dell'udienza tra ArcelorMittal e i commissari dell'ex Ilva

I legali di ArcelorMittal depositeranno una memoria per contrastare il ricorso cautelare. Il che sancisce, almeno in questa fase, il fallimento delle trattative

arcelormittal nessun accordo rinvio udienza

Nessun accordo, almeno allo stato, tra ArcelorMittal e i commissari di ex Ilva per chiedere di rinviare l'udienza prevista al 20 dicembre davanti al Tribunale di Milano in cui è prevista la discussione sul ricorso cautelare d'urgenza presentato dall'ex Ilva per scongiurare la fuga della multinazionale dal polo siderurgico.

Dopo una lunga giornata di studio, i legali di ArcelorMittal, stando a quanto apprende l'AGI, sono in procinto di depositare la memoria per contrastare il ricorso cautelare presentato dai commissari dell'ex Ilva. Questo, di fatto, sancisce, almeno in questa fase, il fallimento delle trattative. L'ipotesi circolata oggi, che pareva la piu probabile, era una richiesta congiunta di rinvio dell'udienza fissata per venerdì, che sarebbe stato utile per far proseguire le trattative tra il Governo e Arcelor Mittal. Invece le parti non hanno trovato una soluzione comune e la causa prosegue il suo 'cammino' naturale verso il 20 dicembre. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it