Alitalia: Di Maio, mi dicono che è in arrivo un'offerta da Atlantia

Il vicepremier in diretta su Facebook annuncia un'imminente offerta della società da parte del gruppo, al centro della questione sulle concessioni autostradali: "Ma non farò passi indietro" 

alitalia atlantia di maio 

SILVIA LORE / NURPHOTO
 Luigi Di Maio

"Mi dicono che c'è un'offerta di Atlantia, io non ho pregiudizi" nei confronti dell'azienda però "nessuno deve mettersi in testa" che sulla revoca delle concessioni autostradali il Governo possa fare passi indietro. Lo dice il vicepremier Luigi Di Maio in diretta su Facebook. "Sulla revoca si va avanti, poi se si vuole fare un'offerta, verrà valutata per vedere se è un socio solido e può entrare" nel capitale.

Ricordando il 15 luglio che si avvicina che è la data di scadenza per Alitalia, Di Maio ha sottolineato che "dobbiamo avere il consorzio di tutti i soggetti che vogliono rilanciare la nuova Alitalia. Lo sapete che c'è le Ferrovie dello Stato, c'è il Ministero dell'Economia e delle Finanze e c'è Delta Airlines. Serve il quarto elemento: ieri sera ho incontrato Toto, che è uno ei soggetti che ambisce ad entrare nella nuova Alitalia". Ciò detto, "mi dicono che è in arrivo una proposta di Atlantia" ma il Governo "non può fare passi indietro" sulla revoca delle concessioni.

"Io i 40 e passa morti del Ponte Morandi non me li dimentico, quindi sulla revoca e sulla procedura si va avanti, poi, se si vogliono fare delle offerte per Alitalia, saranno valutate da Fs e da Delta e si vedrà se sono un socio solido per entrare nella compagnia", ha aggiunto. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.