agi live
La cinquina (quasi) tutta al femminile del Premio Strega 2023

La cinquina (quasi) tutta al femminile del Premio Strega 2023

Le scrittrici quest'anno l'hanno fatta da padrone con ben otto candidature su 12 e il sesto posto di Igiaba Sciego e il settimo di Silvia Ballestra ha confermato un'edizione 'en rose'. Guida la classifica Postorino seguita da D'Adamo, scomparsa due mesi fa

premio strega 2023 cinquina finalista femminile

© Pierpaolo Scavuzzo / Agf - La cerimonia di consegna del Premio Strega al Ninfeo di Villa Giulia

AGI - Quattro donne nella cinquina del Premio Strega 2023: alla finale del 6 luglio a Villa Giulia a Roma approdano Rossella Postorino con 'Mi limitavo ad amare te' (Fetrinelli), Ada D'Adamo con 'Come d'aria' (Elliott) e Maria Grazia Calandrone con 'Dove non mi hai portata' (Einaudi) rispettivamente con 217, 199 e 183 voti. Quarto con 175 voti Andrea Canobbio con 'La traversata notturna' (La Nave di Teseo), quinta Romana Petri con 'Rubare la notte' (Mondadori) che ha ottenuto 167 voti.

Le scrittrici quest'anno l'hanno fatta da padrone con ben otto candidature su 12 e il sesto posto di Igiaba Sciego e il settimo di Silvia Ballestra annunciato nel Teatro romano di Benevento ha confermato un'edizione 'en rose'.

Negli ultimi vent'anni gli unici due Strega vinti da scrittrici sono stati quello del 2003 a Melania Mazzucco per 'Vita' e di Helena Janeczek per 'La ragazza con la Leica' nel 2018.

La Elliott, una piccola casa editrice nata nel 2007 alla sua prima finale Strega, potrebbe addirittura trionfare con 'Come d'aria' di Ada D'Adamo, dedicato alla figlia nata con una terribile disabilità dalla ballerina abruzzese trasformata in scrittrice deceduta il primo aprile scorso all'eta' di 55 anni. La D'Adamo ha già vinto lo Strega Giovani.

Romana Petri era già stata finalista allo Strega nel 1998 con 'Alle case venire' (Marsilio): in 'Rubare la notte' punta sull'immaginario del Piccolo Principe di Saint-Exupery. Possibile outsider la poetessa milanese Calandrone con un romanzo sulla propria madre dopo 'Splendi come vita' del 2021.

A scegliere i 5 titoli tra una rosa di 12 finalisti il voto dei collettivi, dei lettori dell'estero e degli Amici della domenica, 600 in totale gli aventi diritto di cui 596 lo hanno esercitato. Mario Desiati, vincitore un anno fa con 'Spatriati', era presidente di seggio.

La proclamazione del premio Strega 2023 si terrà il 6 luglio al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia Roma, tradizionale appuntamento che anche questo anno sara' trasmesso in diretta televisiva da Rai2, con la conduzione di Geppi Cucciari.