Italia-Giappone: il premio Umberto Agnelli a Giorgio Amitrano e Mario Vattani

Italia-Giappone: il premio Umberto Agnelli a Giorgio Amitrano e Mario Vattani

Il Premio viene assegnato dal'Italy Japan Business Group, il Forum degli Imprenditori italiani e giapponesi, alternativamente in Italia e in Giappone

Italia-Giappone: Premio U.Agnelli a Amitrano e Mario Vattani

Giorgio Amitrano e Mario Vattani

AGI - Dopo due anni di pausa forzata dovuta alla pandemia torna a riunirsi l'Italy Japan Business Group, il Forum degli Imprenditori italiani e giapponesi che si tiene con cadenza annuale alternativamente in Italia e in Giappone, e con esso il Premio intitolato alla memoria del suo primo presidente Umberto Agnelli e della Fondazione Italia Giappone. 

Per l'anno 2020 la giuria, riunitasi sotto la presidenza di Umberto Donati, ha deliberato di attribuire il Premio al professor Giorgio Amitrano e all'ambasciatore d'Italia a Singapore, Mario Vattani. È quanto si legge in un comunicato. Amitrano, professore di letteratura, di lingua e cultura giapponese all'Universita di Napoli L'Orientale, è anche il traduttore pluripremiato di Banana Yoshimoto e di Murakami Haruki.

È anche scrittore, saggista e autorevole yamatologo; dal 2012 al 2019 ha retto brillantemente l'Istituto di Cultura italiano di Tokyo. Tra i suoi saggi spiccano "Il mondo di Banana Yoshimoto" e "Iro Iro - Il Giappone tra il pop e il Sublime", un viaggio sentimentale nel Giappone reale e in quello letterario, nato da un amore lungo una vita e raccontato con straordinaria poesia che narra il Giappone autentico e multiforme, al di là degli stereotipi e dei pregiudizi. Amitrano collabora regolarmente con i maggiori quotidiani italiani e con autorevoli riviste sui problemi dell'Oriente e del Giappone in particolare.

Per l'anno 2022 la giuria ha deliberato di attribuire il Premio all'Ambasciatore d'Italia a Singapore Mario Vattani. Vattani ha svolto la sua attività diplomatica per due volte in Giappone: all'Ambasciata d'Italia a Tokyo e come console generale a Osaka.

Profondo conoscitore della cultura giapponese, Mario Vattani si è non solo ispirato ai costumi del Sol Levante apprendendone la lingua e le tradizioni, ma si può dire che tutta la sua vita sia legata al filo rosso di questa passione.

Nel 2016, Mondadori pubblica il suo romanzo "Doromizu - Acqua torbida", accolto da un successo di critica e di pubblico; in seguito escono nel 2017 "La via del Sol Levante" (inserito nelle celebrazioni ufficiali dei 150 anni di amicizia Italia-Giappone) e i romanzi "Al Tayar - La corrente" nel 2019 e "Rika" nel 2021.

Nel 2020 viene pubblicato da Giunti il voluminoso saggio "Svelare il Giappone", che affronta in maniera originale il mondo nipponico non tanto da un punto di vista filosofico e dottrinale, ma attraverso i costumi e il modo di vivere e di pensare dei giapponesi nella vita quotidiana. Il libro vince, appena uscito, il premio letterario Casino di Sanremo A. Semeria e arriva in pochi mesi alla quarta ristampa, prosegue la nota.

L'edizione 2021 del Premio sarà consegnata insieme a quella del 2023 in Giappone. Questo riconoscimento è stato istituito per volontà di Umberto Agnelli (1934-2004), per dare un segno di riconoscimento a professionisti italiani e giapponesi della carta stampata, del mondo dell'informazione e della divulgazione italiani e giapponesi che operano nel diffondere e approfondire la conoscenza dei due Paesi nei vari aspetti politici, economici, sociali e culturali. Organizzato dalla Fondazione Italia Giappone è stato attribuito per la prima volta nel 1992.