Vaccini, Grillo: "Autocertificazione per entrare a scuola"

Vaccini, Grillo: "Autocertificazione per entrare a scuola"
Armando Dadi / AGF
Giulia Grillo (AGF)

"I bambini che frequentano la scuola dell'obbligo che non sono al primo anno sostanzialmente non devono fare nulla. Mentre per quanto riguarda la prima iscrizione devono autocertificare che si sono vaccinati. Il termine del 10 luglio non diventa un termine perentorio". Lo ha detto il ministro della Salute, Giulia Grillo, durante la conferenza stampa sul tema delle vaccinazioni che si è svolta questa mattina a Roma e alla quale ha partecipato anche il ministro dell'Istruzione, Marco Bussetti. "Solo con una proposta di legge parlamentare noi faremo un testo serio. Ci vogliono i giusti tempi. Al momento abbiamo fatto solo un atto di semplificazione amministrativa", ha poi detto il ministro. "I prezzi dei vaccini non aumenteranno per i prossimi 4 anni e resteranno in fascia C, ha proseguito, "le aziende farmaceutiche si sono impegnate a non aumentare i prezzi".

"L'obbligatorietà vaccinale non è il fine della legge Lorenzin ma il mezzo per raggiungere l'immunità di gregge, cioè proteggere la nostra popolazione da pericolose malattie" è il commento dell'ex ministro della Salute e deputata di Civica popolare, Beatrice Lorenzin, "l''autocertificazione di per sè non è un male ma c'e' il tema dei controlli: chi garantirà che i bambini a scuola sono effettivamente in una condizione di sicurezza tale da permettere ad altri bambini troppo piccoli per essere vaccinati o non vaccinabili di frequentare in sicurezza le classi? Questa domanda rimane inevasa dalla circolare ministeriale". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it