Convalidato l'arresto dell'uomo che ha investito e ucciso i due cuginetti di Vittoria

Il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere. Rosario Greco dovrà rispondere di omicidio stradale

Suv uccide cuiginetti convaldidato arresto 

Il gip di Ragusa Andrea Reale ha convalidato l'arresto di Rosario Greco, il 37enne che la sera dell'11 luglio ha travolto due cuginetti di undici anni, Alessio e Simone, a Vittoria, provocandone la morte. Il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere. L'uomo che era alla guida del Suv, con un tasso alcolemico 4 volte superiore al limite consentito e dopo avere assunto cocaina, risponde di duplice omicidio stradale aggravato, omissione di soccorso e porto d'armi atte a offendere. Ha lasciato Messina, intanto, il feretro di Simone D'Antonio, trasferito a Vittoria, presso il cimitero, per procedere all'autopsia.

Un tragico destino ha unito i due cuginetti, nati a cinque giorni di distanza l'uno dall'altro e morti a causa dello stesso drammatico incidente. Alessio è deceduto subito, per una grave emorragia post traumatica. Simone ha lottato fino a ieri mattina; mentre erano in corso i funerali del cuginetto, la notizia della sua morte.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.