7 feriti della strage di Ancona sono in coma farmacologico. Il locale costretto a chiudere i social

Tutti hanno riportato trauma cranici e/o toracici. I feriti della notte scorsa sono complessivamente 59 e presentano traumi da schiacciamento

7 feriti della strage di Ancona sono in coma farmacologico. Il locale costretto a chiudere i social

I sette giovani pazienti, ricoverati all'ospedale regionale di Torrette, dopo la tragedia avvenuta nella discoteca di Corinaldo, "sono tutti in pericolo di vita e in prognosi riservata": lo fa sapere il professor Abele Donati, primario della clinica di rianimazione. "Sono tenuti in coma farmacologico - ha aggiunto - e hanno riportato anche lesioni da asfissia, anche se è presto per dire se ci sono anche lesioni cerebrali". Tutti hanno riportato trauma cranici e/o toracici. I feriti della notte scorsa sono complessivamente 59 e presentano traumi da schiacciamento.

Intanto il profilo su Facebook del 'Lanterna Azzurra Clubbing' è stato chiuso da questo pomeriggio, per gli insulti 'postati' da decine di utenti della rete. Gli internauti lamentavano soprattutto il mancato rispetto delle norme di sicurezza, cosa che è anche oggetto delle indagini avviate dalla procura della Repubblica di Ancona. Questa mattina sulla pagina social era comparsa una copertina completamente nera in segno di lutto per le sei vittime, cinque minorenni e una giovane mamma, travolti all'uscita del locale da decine di persone che cercavano di uscire dal locale. Poi è arrivata la decisione di far scomparire la pagina.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it