Sea Watch, Ue: "Redistribuzione dei migranti solo dopo lo sbarco"

sea watch ue
Wlady Pantaleone / Agi
A bordo della Sea Watch 3

Sulla Sea Watch lo “sforzo solidarietà” con la ridistribuzione dei migranti a bordo tra gli Stati membri Ue “può essere messo in atto solo se e quando lo sbarco sarà permesso”. Lo ribadisce la portavoce della Commissione, Natasha Bertaud.

“Abbiamo visto le dichiarazioni sia del ministro dell'interno sia del primo ministro. Stiamo facendo il massimo per sostenere gli Stati membri per fornire solidarietà alle persone a bordo”, ha spiegato. “Abbiamo alcune notizie positive dagli Stati membri” che hanno dato la disponibilità a accogliere i migranti a bordo, ha ripetuto la portavoce. Tuttavia “non sono in grado di dare dettagli” perché “intensi contatti sono ancora in corso con gli Stati membri”, ha concluso.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it