agi live
Valanga in Austria, ritrovate illese 8 persone, altre due ferite 

Valanga in Austria, ritrovate illese 8 persone, altre due ferite 

Lo ha reso noto il consigliere per la sicurezza del Land Vorarlberg, Christian Gantner (OeVP), precisando che le due persone ferite sono state trasportate negli ospedali di Innsbruck e Bludenz

tragedia montagna austria dieci persone travolte da valanga 

© LECH ZÜRS TOURISMUS / APA / AFP - Valanga in Austria

AGI - Otto persone identificate, sei di esse illese e due ferite in ospedale, e due molto probabilmente ancora disperse. E' questo il primo bilancio della valanga abbattutasi oggi pomeriggio sulle pendici del Trittkopf, montagna alta 2.720 metri nel comprensorio sciistico di Lech-Zuers am Arlberg nel Vorarlberg in Austria e che ha travolto un gruppo di sciatori.

La località austriaca è famosa perche' da alcuni anni nel mese di novembre ospita una tappa della Coppa del mondo di sci alpino. Erano circa le ore 15 quando una valanga si è staccata travolgendo dieci persone che si trovavano sulla pista numero 134 (Balmen) servita dalla cabinovia Trittkopfbahn II che raggiunge i 2.420 metri.

Appena scattato l'allarme in zona si sono portati fino ad un massimo di otto elicotteri e soccorritori che in serata avevano raggiunto le 200 unita' con l'ausilio dei cani addestrati per la ricerca delle persone sotto la neve. 

La base dei soccorsi e' stata individuata ai 1.773 metri del Flexenpass. Dopo che la stessa polizia aveva temuto ad una tragedia con molteplici vittime, in serata nel corso del briefing dei soccorritori e' emerso, come affermato dal consigliere per la sicurezza del Land Vorarlberg, Christian Gantner (OeVP), che "sei persone sono rimaste illese e due sono rimaste ferite e trasportate negli ospedali di Innsbruck e Bludenz".

Lo stesso Gantner ha poi aggiunto, "è molto positivo che finora non siano pervenute denunce di persone scomparse". Le operazioni di ricerca continuano: nel punto dove si è abbattuta la valanga la massa nevosa è alta fino a quattro metri.

Nella notte un plotone dell'esercito austriaco addestrato raggiungera' la caserma Walgau ed entrerà operativo in caso di bisogno. In quella zona oggi c'era un considerevole rischio di valanghe.