Ischia sepolta dal fango, 42 morti in 112 anni 

Ischia sepolta dal fango, 42 morti in 112 anni 

Dopo il ritrovamento dell'ultima dispersa, il bilancio definitivo della frana del 26 novembre è di 12 vittime. L'isola è stata martoriata dal maltempo nell'ultimo secolo. I dati del Cnr. 

ischia maltempo frana fango clima pioggia 

© Alessandro Serranò / Agf - La devastazione a Casamicciola dopo la frana di Ischia

AGI - Crolli, frane, fiumi di fango: nell’ultimo secolo Ischia è stata martoriata dal maltempo. Abusivismo edilizio e cambio climatico sono solo gli ultimi imputati di una storia fatta di macerie e alluvioni.

Con il ritrovamento dell’ultima persona dispersa il bilancio della frana del 26 novembre è definitivo: 12 morti, uno dei disastri ambientali più gravi che ha colpito l’isola nell'ultimo secolo. Ma di certo non l’unica. Complessivamente negli ultimi 112 anni sono state 42 le vittime di alluvioni e frane in diverse zone dell’isola. In particolare sempre a Casamicciola Terme, nel 1910, furono 11 i corpi sepolti dal fango. Lo rilevano i dati dell’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Cnr.  

 

ischia maltempo frana fango clima pioggia 
© Eliano IMPERATO / AFP 
I danni del nubifragio a Ischia 

   
In anni più recenti, ancora a Casamicciola una vittima si è registrata nel 1987, quando un crollo di roccia distrusse un ristorante. Nel 2009, sempre nel mese di novembre, una colata di fango e detriti travolse e uccise una ragazza quattordicenne.
  
L’ondata di maltempo del 26 novembre ha fatto il maggior numero di vittime mai registrato nell’ultimo secolo in una singola località: una bomba d’acqua  - 126 mm di pioggia cumulata in sei ore, il dato più alto degli ultimi 20 anni – e un fiume di fango che allungano senza appello il bilancio di morte a Ischia.
   

Ecco nel dettaglio le vittime a causa di colate di fango, frane e alluvioni registrate a partire dal 1900 secondo i dati forniti dall’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Cnr e divise per località: 24/10/1910 – Casamicciola Terme, 11 morti; 24/10/1910 Lacco Ameno, 4 morti; 3/10/1939, Collina del Montagnone, 1 morto; 18/02/1966, Forio, 1 morto; 07/06/1978 Barano d’Ischia, 5 morti; 03/08/1983 Barano d’Ischia, 1 morto; 23/03/1987, Casamicciola Terme, 1 morto; 30/04/2006, Pilastri, 4 morti; 10/11/2009, Casamicciola Terme, 1 morto; 25/02/2015, Barano d’Ischia, 1 morto; 26/11/2022, Casamicciola Terme, 12 morti.