Incendio a Pantelleria, case evacuate e turisti in fuga  

Incendio a Pantelleria, case evacuate e turisti in fuga  

Rogo nella zona di Cala Gadir, sito turistico molto frequentato. Fiamme nei pressi della villa di Giorgio Armani. Myrta Merlino, testimonia con foto e post sui social: "Chi deturpa il patrimonio deve pagarla carissima". Il capo della Protezione civile siciliana: "Scenario doloso"

incendio pantelleria evacuazioni doloso fiamme

 Vigili del fuoco

AGI - Un incendio di vaste proporzioni è divampato nella zona di Cala Gadir a Pantelleria. Sul posto operano i vigili del fuoco, aiutati da volontari. Un forte vento di scirocco ha alimentato e fatto avanzare le fiamme. "Tutte le case nell'area sono state evacuate", ha spiegato all'AGI Sebastiano Mazzarino, guida ufficiale del parco nazionale Isola di Pantelleria, e le fiamme si stanno estendendo ad altre zone, agevolate dal fatto che "si tratta di macchia mediterranea". Cala Gadir è un sito di forte interesse turistico, in cui si trova, tra le altre, la villa di Giorgio Armani.

Con il passare delle ore la situazione sembra però assestarsi. "Sì, è migliorata, speriamo che prosegua in questo modo", conferma all'AGI il sindaco di Pantelleria, Vincenzo Vittorio Campo. "La situazione è più tranquilla - ha proseguito Campo - le fiamme con lo scirocco sembrano andare verso il mare, ma vi sono ancora dei focolai difficile da raggiungere. L'area è sicuramente piuùcircoscritta rispetto a prima. Non vi sono stati feriti, ma molta paura".

A pubblicare le foto dell'incendio, tra gli altri, e Myrta Merlino, conduttrice di La7, che twitta: "Dopo un'estate torrida e piena di #incendi questa sera anche la mia amata #Pantelleria brucia. Un incendio doloso qui dove nemmeno possono arrivare i canadair a causa del vento. Basta incendi dolosi, chi deturpa il nostro patrimonio deve pagarla carissima!!" .

"È un tipico scenario da incendio doloso". Questo il commento all'AGI del capo della Protezione civile siciliana, Salvatore Cocina, riferendosi all'incendio divampato a Pantelleria. "Mi dicono - ha spiegato - che è stato appiccato in più punti contemporaneamente, e nel tardo pomeriggio, quando con l'avvicinarsi del buio i canadair non possono operare".