Temporali al Nord: è allerta gialla in 7 regioni

Temporali al Nord: è allerta gialla in 7 regioni

La perturbazione che dalla Francia si è arrivata sul Nord Italia sta portando infiltrazioni di aria fredda in quota che determinano una spiccata instabilità atmosferica

meteo maltempo nubifragi allerta gialla

© ANDREA CARRUBBA / ANADOLU AGENCY / ANADOLU AGENCY VIA AFP - Maltempo in Trentino Alto Adige

AGI - Allerta oggi in sette regioni del Centro-nord per i temporali e le precipitazioni: si tratta di Piemonte, Valle D'Aosta, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Emilia-Romagna e Toscana. La perturbazione che dalla Francia si è arrivata sul Nord Italia sta portando infiltrazioni di aria fredda in quota che determinano una spiccata instabilità atmosferica.

Sono previsti fenomeni particolarmente intensi sulle aree pianeggianti di Lombardia, Piemonte ed Emilia-Romagna, dove nella serata di sabato ci sono state grandinate nel Piacentino, ma anche su Piemonte, Provincia Autonoma di Bolzano e Veneto. I fenomeni sono accompagnati in alcuni casi da grandinate e forti raffiche di vento.

Il maltempo minaccia anche gli spostamenti dei vacanzieri che anche oggi dovrebbero proseguire a ritmo sostenuto dopo un sabato da bollino nero che tutto sommato non ha fatto registrare criticità, se non al confine tra Italia e Slovenia dove però il problema sono stati i nuovi incendi nel Carso.

Nel weekend il maltempo ha già creato disagi soprattutto in Trentino Alto Adige e Valle d'Aosta. La situazione sta tornando sotto controllo in Val di Fassa dopo la bomba d'acqua di venerdì sera che aveva imposto anche alcune evacuazioni.

Restano problemi di circolazione come a Cortina dove è ancora chiusa la statale 'Alemagna' per una frana caduta in due punti subito dopo il paese in direzione di Dobbiaco. La valle d'Aosta è alla prese soprattutto con la frana caduta in Val Ferret, sotto il Monte Bianco.

Il danno maggiore riguarda l'acquedotto con l'interruzione dell'erogazione dell'acqua nella zona di Courmayeur. In Italia dove dall'inizio dell'anno si sono verificati ben 1567 eventi meteoroligici estremi tra nubifragi, tornado, tempeste di vento, grandinate, ondate di calore. Si tratta di un aumento del 24% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, come evidenzia un'analisi della Coldiretti su sulla base dei dati dell'European Severe Weather Database (ESWD).