Un uomo annega tra le onde, un figlio ancora disperso, un altro si salva

Un uomo annega tra le onde, un figlio ancora disperso, un altro si salva

La tragedia stamattina sul litorale di Fano. Padre, madre e due figli sono scesi in spiaggia: il genitore e i due ragazzi sono andati in acqua, ma sono stati travolti dalle onde alte e dalla forte corrente, senza riuscire a tornare a riva

padre annega litorale fano figlio disperso

© Jonatha Borzicchi / AGF -

AGI - Un uomo di 46 anni morto annegato, il figlio di 8 anni disperso tra le onde e l'altro di 12 anni ricoverato in gravi condizioni in ospedale. Il vento forte e le cattive condizioni del mare (sui lidi sventola la bandiera rossa) sono la causa di una tragedia sul litorale di Fano, lungo la spiaggia dei Fiori, nel quartiere di Gimarra.

Questa mattina, intorno alle 7.30, padre, madre e due figli sono scesi in spiaggia: il genitore e i due ragazzi sono andati in acqua, ma sono stati travolti dalle onde alte e dalla forte corrente, senza riuscire a tornare a riva. È stata la mamma a dare l'allarme, ma quando sono arrivati i soccorritori hanno trovato il corpo del padre, annegato, tra gli scogli.

Il figlio più grande, di 12 anni, è stato individuato, rianimato e trasferito in codice rosso all'ospedale regionale di Torrette di Ancona. Sono in corso le ricerche dell'altro figlio di 8 anni, che al momento risulta disperso.

I primi a intervenire sono stati i bagnini e i gestori di Bagni Crida, ma per il capofamiglia non c'è stato nulla da fare: da quanto si è appreso, la forza del mare lo avrebbe sbattuto contro gli scogli e l'uomo avrebbe perso i sensi, annegando. Il figlio 12enne, invece, è stato recuperato e, una volta stabilizzato sulla battigia, stato trasferito in eliambulanza a Torrette.

Nel tentativo di individuare il bimbo di 8 anni stanno operando i mezzi navali e aerei della capitaneria di porto e guardia costiera e i sommozzatori dei vigili del fuoco e della guardia costiera: le operazioni sono rese difficili dal vento forte e dalle condizioni del mare.