Gennaio si chiude con alta pressione e sole

Gennaio si chiude con alta pressione e sole

L'ultimo fine settimana del mese registrerà temperature più basse della media solo in alcune regioni. Inizio febbraio con freddo e neve a bassa quota

meteo italia pioggia neve 

© Francesco Fotia / AGF 
- Giornata di sole a Roma 

AGI - I prossimi giorni saranno all'insegna dell'alta pressione, con tanto sole ma anche nebbie e nubi basse, specie su Pianura Padana, coste del Centro-Nord e vallate interne del Centro. Temperature in rialzo su tutta la Penisola con valori anche di 4-5 gradi sopra media sulle regioni settentrionali. Possibile peggioramento meteo entro il weekend.

Saccatura in transito con piogge e neve ma solo per alcune regioni

Una saccatura si muove sull'Italia da nord verso sud portando un peggioramento delle condizioni meteo soprattutto sulle regioni centro-meridionali. Attenzione però perché l'incertezza è ancora elevata e l'alta pressione ad ovest potrebbe spingere più del previsto. In ogni caso si tratterebbe di un veloce passaggio instabile che lascerebbe anche una volta all'asciutto il Nord.

Altalena termica per i Giorni della Merla, poche le precipitazioni

I Giorni della Merla, quelli per tradizione popolare più freddi dell'anno, si avvicinano. Le condizioni meteo tra 29, 30 e 31 gennaio potrebbero vedere comunque dei repentini cambiamenti. Nella giornata di Sabato come detto una saccatura depressionaria dovrebbe transitare portando a seguire un calo delle temperature con valori di qualche grado sotto le medie. Poi nuova espansione dell'alta pressione per Domenica 30 con condizioni meteo asciutte e temperature in nuovo aumento. Nell'ultimo giorno di gennaio ecco ancora una volta aria fredda in arrivo da nord.

Inizio febbraio con freddo e neve a bassa quota

L'evoluzione meteo per i primi giorni di Febbraio è tutt'altro che definita ma ancora una volta i principali modelli mostrano un super anticiclone tra Atlantico ed Europa occidentale. La situazione sinottica sembra dunque non cambiare particolarmente e aria fredda potrebbe scendere verso Europa orientale e Balcani.

Coinvolta anche l'Italia secondo il modello GFS con freddo e neve a bassa quota sulle regioni centro-meridionali nei primi giorni dei febbraio. Ancora una volta situazione sfavorevole per precipitazioni al Nord Italia che potrebbe dunque restare all'asciutto anche con l'arrivo di febbraio.

In collaborazione con Centro Meteo Italia