Un ragazzo di Torino è in sciopero della fame contro i cambiamenti climatici

Un ragazzo di Torino è in sciopero della fame contro i cambiamenti climatici

Chiede che convocato un Consiglio regionale aperto in cui parlare del ruolo della Regione Piemonte nella lotta alla crisi ecologica

ragazzo Torino sciopero fame contro cambiamenti climatici

© Marco Panzarella / AGI - Ruggero ha proclamato lo sciopero della fame finché non sarà convocato un consiglio regionale per discutere della crisi climatica

AGI - Ruggero ha 27 anni, è un attivista di Extintion Rebellion, il gruppo internazionale che si batte contro la crisi climatica, e oggi in piazza Castello, a Torino, ha cominciato lo sciopero della fame. “Sarò qui tutti i giorni, dalle 9 alle 15, perché mi rifiuto di essere passivo dinanzi a queste operazioni di greenwashing politico. Berrò solo liquidi, fin quando non sarà convocato un Consiglio regionale aperto, in cui si parlerà del ruolo della Regione, del modo in cui davvero ha intenzione di andare incontro alle problematiche della crisi ecologica, la Regione deve ascoltarci e assumersi le responsabilità della propria inazione”.