Scontro tra gang alle porte di Torino, la polizia disperde 200 giovani

I due gruppi erano composti da adolescenti tra i 13 e i 16 anni di età. Da un lato circa 80 ragazzi del posto, dall'altro un centinaio di giovani di origine nordafricana

Scontro gang Torino polizia disperde 200 giovani

AGI - è di due feriti il bilancio di uno scontro tra due fazioni di giovanissimi alle porte di Torino, e, se non fosse stato per l'intervento dei carabinieri di Moncalieri, sarebbe avvenuta una vera e propria guerriglia. I due gruppi, composti in larga parte da ragazzi tra i 13 e i 16 anni di età, che si erano dati appuntamento ieri sera al parcheggio della Coop di Nichelino. Da un lato circa 80 ragazzi del posto, dall'altro un centinaio di giovani di origine nordafricana, arrivati dal quartiere torinese Barriera Milano a bordo dei mezzi pubblici.

Prima che le due fazioni venissero a contatto, sono intervenute le pattuglie dei carabinieri di Moncalieri, che li hanno dispersi. Alcuni ragazzi si sono comunque affrontati, con il bilancio di due feriti lievi, entrambi minorenni proveniente da Torino.

I militari hanno identificato circa 50 persone. Un episodio analogo si è verificato sabato pomeriggio a Padova, dove decine di giovani italiani e stranieri si erano dati appuntamento nel centralissimo Prato della Valle per affrontarsi in una rissa. La polizia era però venuta a saperlo ed è intervenuta prima che tutto avesse inizio, bloccando i giovani. Decine di ragazzi sono stati identificati e alcuni sono stati multati perchè non indossavano la mascherina.