Trenitalia cancella il 5% delle corse dei treni regionali, causa covid

Trenitalia cancella il 5% delle corse dei treni regionali, causa covid

Anche Trenord in Lombardia sopprime 100 collegamenti per i tanti contagiati tra capitreno e macchinisti

trenitalia cancella il 5% delle corse dei treni regionali causa covid

© Ferrovie dello Stato - Nuovi treni regionali

AGI - L'aumento dei casi da Covid-19 ha determinato effetti sulla normale programmazione dei treni regionali di Trenitalia: il 5% delle corse programmate sono state sostituite con autobus o cancellate. Trenitalia riferisce di essere impegnata a contenere le sostituzioni con autobus e le cancellazioni e a programmare le modifiche negli orari di minore flusso, così da ridurre ogni possibile disservizio ai viaggiatori.

Inoltre, l'offerta attuale soddisfa pienamente la domanda di trasporto visto che in questo periodo, fra scuole chiuse e festività natalizie, già si registrava un calo dei passeggeri. Le modifiche all'offerta sono consultabili sul sito web trenitalia.com: Trenitalia invita i passeggeri a informarsi sull'evoluzione dell'offerta prima di mettersi in viaggio.

La decisa accelerata dei contagi ha un impatto anche sugli equipaggi di Trenord, rendendo necessaria la riprogrammazione parziale del servizio ferroviario in Lombardia. L'azienda, infatti, ha annunciato la soppressione di circa 100 corse nei prossimi giorni.

In questi giorni, Trenord registra un centinaio di assenze per positività a Covid-19 o quarantene fra capitreno e macchinisti, in aggiunta alle 50 che mediamente si contano per malattia o permessi. Le assenze sfiorano dunque il 12% delle circa 1.300 persone, tra capitreno e macchinisti, che in questi giorni servirebbero per effettuare le 1.800 corse programmate per le settimane di festività.

La diffusione dei contagi, per la prima volta dall'inizio della pandemia, sta incidendo fortemente sul servizio, determinando la previsione di circa 100 corse forzatamente soppresse nei prossimi giorni. La situazione è in progressiva evoluzione. Trenord consiglia ai passeggeri di consultare App e sito trenord.it, su cui vengono anticipate le modifiche al servizio.