agi live
Arriva la tempesta dell'Immacolata, neve in Valpadana

Arriva la tempesta dell'Immacolata, neve in Valpadana

A fine evento si stimano circa 10-15cm di neve a Milano, 5-10 cm a Torino e Asti, fino a 15cm anche ad Alessandria, Pavia, Bergamo e Piacenza.

Maltempo Immacolata neve Valpadana

© AGI  - Maltempo, Milano sotto la neve 

AGI - Manca poco per festeggiare l'8 dicembre, giorno dell'Immacolata, e un'intensa perturbazione alimentata da aria fredda e sospinta da forti venti meridionali è pronta a rovinare i piani di molte persone. Dopo un martedì prevalentemente soleggiato e caratterizzato dal soffiare di forti venti di Maestrale, sin dalle prime ore di mercoledì una forte perturbazione colpirà subito il Nord e la Toscana. Date le basse temperature preesistenti su Piemonte e Lombardia le precipitazioni risulteranno nevose fino a quote pianeggianti.

Neve diffusa anche su tutto l'arco alpino e prealpino (quota a 400m sul Triveneto) e possibile neve anche in Liguria fino a Genova (per Tramontana scura). A fine evento si stimano circa 10-15cm di neve a Milano, 5-10 cm a Torino e Asti, fino a 15cm anche ad Alessandria, Pavia, Bergamo e Piacenza.

La perturbazione sul resto d'Italia invece si estenderà alla Sardegna e al Lazio con piogge e temporali e poi anche sul resto del Nord con piogge sulle pianure di Emilia centro-orientale, Veneto e Friuli Venezia Giulia. I venti soffieranno molto forti sul Mare Adriatico dove lo Scirocco provocherà anche delle mareggiate. Sarà possibile anche l'acqua alta a Venezia. Nei giorni successivi il maltempo si porterà verso il resto del Centro-Sud mentre il graduale arrivo dell'alta pressione farà migliorare il tempo al Nord.

Temperature in diminuzione su tutte le regioni, più sensibile al Nordovest dove sia a causa del cielo sereno notturno e della neve depositata al suolo (effetto albedo) crolleranno fino a scendere sotto lo zero di parecchi gradi di notte, ma in Lombardia, come a Milano, rimarranno negative anche di giorno.