agi live
Vince 500 mila euro al 'Gratta e vinci', ma il tabaccaio le ruba il biglietto

Vince 500 mila euro al 'Gratta e vinci', ma il tabaccaio le ruba il biglietto

È successo a Napoli. L'anziana signora ha chiesto il blocco della vincita. Indagano i carabinieri

vince 500 mila euro ma tabaccaio ruba gratta e vinci

©  Foto: Flavia Scalambretti / AGF -  Gratta e vinci, lotteria, giochi

AGI - Aveva vinto migliaia di euro con un 'gratta e vinci'. Non credeva ai suoi occhi, e quindi ha dato il tagliando a un'altra persona perché le confermasse la sua fortuna. Inizia così la vicenda a Napoli di una anziana signora di cui i carabinieri hanno raccolto la denuncia. Il giorno prima aveva raggiunto una tabaccheria del centro città dove aveva acquistato un biglietto che valeva 500 mila euro di premio.

Per verificare la vincita, la donna ha consegnato il biglietto a un dipendente che ha validato la vincita tramite un dispositivo dedicato e per ulteriore riscontro ha consegnato il tagliando a uno dei titolari L'uomo l'ha preso tra le mani, lo ha messo in tasca, indossato il casco ed è fuggito con il suo scooter. È ora irreperibile ma sulle sue tracce ci sono i militari dell'Arma. Chiesto il blocco dell'incasso della vincita. 

La donna in quella stessa tabaccheria aveva giocato anche tre numeri al lotto, poi con 10 euro ha acquistato due Gratta e Vinci. Il primo lo ha buttato perché senza premi. Il secondo era quello con la vincita di 500mila euro. La signora, una pensionata di meno di 70 anni, ha subito capito di aver vinto, così come il dipendente della tabaccheria di Materdei, tra il rione Sanità e l'Arenella.

Il titolare della tabaccheria, che era in uno sgabuzzino, ha preso il biglietto vincente, è uscito da una porta laterare ed è scappato. È stato denunciato per furto ed è attivamente ricercato dai carabineri. Nel quartiere popolare dove è avvenuto il clamoroso furto, la voce sì è sparsa di casa in casa, e adesso è corsa alla giocata al lotto dei numeri che si ritengono legati alla storia.

(Articolo aggiornato alle 14,00)