'Lucifero' infiamma il Centrosud, venerdì "bollino rosso" in 15 città  

'Lucifero' infiamma il Centrosud, venerdì "bollino rosso" in 15 città  

Temperature superiori a 47 gradi a Lentini e Siracusa, a rischio il record di temperatura più alta mai registrato (1999 a Catenanuova, provincia di Enna, +48.5). Ora l'anticiclone africano colpirà anche il Centro Nord

caldo lucifero picco record sicilia

 Salice (ME) incendio pineta Foto: Vigili del Fuoco

AGI - Italia sempre più nella morsa del grande caldo.

Secondo l'ultimo bollettino delle ondate di calore aggiornato dal ministero della Salute, il livello di "allerta 3", il più elevato ("bollino rosso"), giovedì 12 riguarderà dieci città (Bari, Bologna, Campobasso, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia, Rieti, Roma e Trieste) e venerdì 13 addirittura quindici (Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia, Rieti, Roma, Trieste e Viterbo).

Il livello di "allerta 2" ("arancione") riguarderà invece giovedì sette città (Ancona, Bolzano, Brescia, Cagliari, Firenze, Napoli e Viterbo) e venerdì due (Ancona e Napoli). 
Come spiega il ministero, il "livello 3" indica "condizioni di emergenza con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche", il "livello 2" "condizioni meteo che possono rappresentare un rischio per la salute, in particolare nei sottogruppi di popolazione più suscettibili".

In quella che con ogni probabilità sarà ricordata come la settimana più calda dell'estate 2021, le temperature hanno già raggiunto punte superiori ai 47 gradi in Sicilia (a Lentini, Siracusa) ma ora l'anticiclone africano Lucifero si appresta a colpire anche il Centro-Nord.

Il team del sito www.ilmeteo.it avverte che si rischia concretamente di battere il record di temperatura più alta mai registrato (1999 a Catenanuova, provincia di Enna, +48.5): proprio sulla Sicilia sudorientale si potrebbero toccare i +49-50 C.

Clima rovente anche sul resto del Meridione con 39-42 gradi in Calabria, Puglia, Basilicata, Campania (nel Casertano). Lucifero sta spostando il suo carico bollente anche al Centro-Nord.

Almeno fino al weekend di Ferragosto le temperature massime su Toscana, Lazio ed Emilia potrebbero toccare i 39-40 C nelle zone interne (come a Firenze e Bologna), 38 a Roma, fino a 37 in Veneto e Lombardia, 35 in Piemonte e 32 in Liguria.

Ecco le previsioni nel dettaglio

- Mercoledì  11. Al nord: soleggiato. Al centro: qualche precipitazione sparsa. Al sud: sole e caldo intenso

- Giovedì 12. Al nord: sole e caldo. Al centro: sole prevalente e caldo in aumento. Al sud: sole, clima meno rovente

- Venerdì 13. Al nord: isolati temporali sui confini del Triveneto. Al centro: tanto sole e tanto caldo. Al sud: soleggiato e caldo

- Weekend con sole prevalente e alcuni temporali sui confini del Triveneto