In Italia 28 milioni di vaccinati con due dosi, preoccupa il focolaio di Roma 

In Italia 28 milioni di vaccinati con due dosi, preoccupa il focolaio di Roma 

Il 51,9% della popolazione over 12 ha completato il ciclo. Ieri 3.558 nuovi contagi, nella Capitale dopo la finale di Euro 2020 casi quadruplicati

vaccino italia somministrate 62 milioni  700 mila dosi focolaio Roma

© RICCARDO DE LUCA / ANADOLU AGENCY / AFP 
- Centro vaccinazioni Porta di Roma nella capitale 

AGI - In Italia hanno completato il ciclo vaccinale contro il Covid 28.072.581 persone, pari al 51,9% della popolazione over 12. In totale sono 62.700.387 le dosi somministrate dall'avvio della campagna vaccinale a fine dicembre del 2020. A riportare i dati, aggiornati a questa mattina, il report quotidiano del governo. 

 Continua la risalita della curva epidemica. Ieri i nuovi contagi censiti sono stati 3.558, con 10 morti, ma il tasso di positivita' è sceso al 1,6%. Preoccupa la situazione a Roma, dove in poche settimane i contagi si sono piu' che quadruplicati. Si pensa a un possibile effetto dei festeggiamenti per la vittoria della nazionale di calcio agli Europei.

L'11 luglio, il giorno della finale tra Inghilterra e Italia, a cui sono seguiti i festeggiamenti per la vittoria degli azzurri, nella Capitale i nuovi positivi erano 122, mentre ieri erano 557.  “Meno male che abbiamo un alto tasso di copertura vaccinale, altrimenti gli effetti dei festeggiamenti li avremmo pagati salati. Non oso pensare a cosa sarebbe successo se il calo di tensione era accompagnato a una bassa copertura vaccinale", ha commentato l'assessore alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato.