L'indice Rt in Italia cresce a 0,91, su anche l'incidenza

 L'indice Rt in Italia cresce a 0,91, su anche l'incidenza

L'indice di contagio che era 0,66 torna quindi a sfiorare l'1%, come non succedeva dallo scorso marzo. Rischio moderato per 19 regioni, solo Trento e la Valle d'Aosta a rischio basso

Covid Italia cresce indice Rt incidenza 

© AGF - Covid, test 

AGI - In crescita l'indice Rt in Italia, salito nell'ultima settimana da 0,66 a 0,91, e tornato quindi a sfiorare l'1, la soglia della crescita epidemica, come non succedeva dallo scorso marzo. E' quanto si apprende dalla Cabina di regia per il monitoraggio settimanale, riunita questa mattina. In deciso aumento anche l'incidenza settimanale, salita da 11 casi per centomila abitanti a 19 per centomila.

Due settimane fa, il punto più basso della discesa, era a 9 per centomila. 

Le Regioni a rischio moderato sono 19

Sono 19 le Regioni classificate a rischio moderato e due (PA Trento e Valle D’Aosta) a rischio basso nell'ultima settimana di monitoraggio. Tutte le Regioni riportano allerte di resilienza tranne due (PA Trento e Valle D’Aosta). Nessuna riporta molteplici allerte di resilienza. 

Aumentano i casi non associati a catene di trasmissione

Aumenta il numero di nuovi casi non associati a catene di trasmissione (2.408 vs 1.539 la settimana precedente). La percentuale dei casi rilevati attraverso l’attività di tracciamento dei contatti scende ulteriormente (31% vs 32,6% la scorsa settimana). Aumenta la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (46,2% vs 40,3%). Infine, il 22,8% è stato diagnosticato attraverso attività di screening.