I due nuovi vaccini sviluppati e usati da Cuba

I due nuovi vaccini sviluppati e usati da Cuba

Sotto le sanzioni americane, L'Avana ha sviluppato una lunga tradizione di fabbricazione dei propri vaccini, che risale agli anni '80. E ora propone due suoi prodotti anti Covid che stanno terminando la fase clinica (ma sono già utilizzati)

due nuovi vaccini cuba covid

© YAMIL LAGE / AFP - Cittadino di Cuba vaccinato con Abdala, vaccino locale

AGI - Di fronte a un aumento dei casi di coronavirus, Cuba questa settimana ha iniziato a immunizzare utilizzando due vaccini prodotti localmente che devono ancora completare i test clinici, Abdala e Soberana 2.

La nazione insulare di 11,2 milioni di abitanti ha registrato ieri 1.207 nuovi casi giornalieri  - un quasi record per Cuba - mentre gli abitanti dell'Avana e di altre province hanno ricevuto la loro prima dose di Abdala, uno dei due vaccini candidati in fase II di sperimentazione.

"Una leggera sensazione di calore durante l'iniezione" ma "tutto va bene", ha detto Cecilia Reyes, 69 anni, uno dei primi destinatari dell'Abdala.

due nuovi vaccini cuba covid
© YAMIL LAGE / AFP
Centro vaccinale a Cuba dove si somministra il siero locale, Abdala

Il lancio è iniziato con la benedizione del ministero della salute, mentre le autorità guardano l'approvazione ufficiale dei vaccini Abdala e Soberana 2 da parte dell'autorità farmaceutica di Cuba entro giugno.

Lo stato comunista, che ha dichiarato di voler vaccinare tutti gli abitanti quest'anno, è stato relativamente indenne dalla pandemia Covid-19, con oltre 119.000 casi segnalati e 768 morti fino ad oggi. Sotto le sanzioni americane, Cuba ha una lunga tradizione di fabbricazione dei propri vaccini, che risale agli anni '80.

Quasi l'80% dei suoi vaccini sono prodotti localmente, e Cuba sta lavorando su cinque vaccini candidati al coronavirus. Se uno di loro ottiene il via libera, sarà il primo vaccino contro il coronavirus sviluppato in America Latina.Cuba non ha comprato o cercato vaccini contro il coronavirus da altre parti. A marzo, il paese ha iniziato a vaccinare gli operatori sanitari con Abdala e Soberana 2.

I dati delle sperimentazioni in corso

Abdala ha completato la sua sperimentazione di fase III, ma i risultati sono ancora in fase di analisi. Soberana 2 dovrebbe completare la fase finale della sperimentazione entro pochi giorni.

I risultati della fase II, dicono le autorità, hanno mostrato risultati positivi in termini di efficacia e sicurezza. Inizialmente, il governo aveva previsto di lanciare il suo programma di vaccino al pubblico in giugno, dopo l'autorizzazione.

"Se non fosse stato per questa situazione epidemica, (le autorità) avrebbero aspettato più a lungo", ha detto il biologo molecolare e ricercatore Amilcar Perez-Riverol dell'Università di San Paolo, riferendosi alla nuova ondata di infezioni.

Il ministro della salute Jose Angel Portal ha detto che tra 1,7 milioni dei 2,1 milioni di abitanti dell'Avana, l'epicentro dell'epidemia, saranno vaccinati da qui ad agosto. Della popolazione totale dell'isola, il 22,6% dovrebbe aver ricevuto entrambe le vaccinazioni entro giugno, il 33,5% entro luglio e il 70% entro agosto, ha detto.

Qualunque critica alla decisione di Cuba di saltare l'ostacolo diventerà irrilevante se i risultati delle prove saranno positivi, ha detto Perez-Riverol, indicando la Russia e la Cina che hanno anche messo in uso vaccini fatti in casa prima che le prove fossero completate.