Sedicenne in auto 'brucia' quattro semafori rossi, 6000 euro di multa

Sedicenne in auto 'brucia' quattro semafori rossi, 6000 euro di multa

L'episodio a Torino. I genitori erano sceso per una commissione, lui si è messo al volante; ha rischiato anche di investire un pedone

semaforo rosso sedicenne guida auto multa 6000 euro


AGI -  Un ragazzo di 16 anni è stato sorpreso dalla polizia municipale, a Torino, alla guida di una Ford Fiesta. Il giovane, ovviamente privo di patente, non è passato inosservato allo sguardo degli agenti, che lo hanno notato fermo al semaforo con a bordo una ragazza e un bambino, tutti senza le cinture di sicurezza allacciate.

Il giovane non si è fermato all'alt degli agenti e, nel tentativo di allontanarsi, ha attraversato quattro incroci con semaforo rosso, ha omesso di dare precedenza in un alto numero di intersezioni e, in seguito, ha quasi investito un pedone, creando svariate situazioni di pericolo.

I vigili sono riusciti a fermare il veicolo e, dai successivi accertamenti e dichiarazioni, è emerso che il ragazzo aveva preso il posto di guida dopo che i genitori erano scesi dall'automobile per svolgere una commissione. La sorella più grande, secondo quanto dichiarato dal ragazzo, lo avrebbe istigato a scappare per eludere i controlli degli agenti.

Ai genitori, una coppia di nazionalità albanese, giunti sul posto poco, sono stati notificati il fermo amministrativo del veicolo e 11 verbali, tra cui l’eccesso di velocità, la guida senza titolo, le violazioni di semafori e il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, per un totale di sanzioni di oltre 6mila euro