A Fiumicino saranno somministrati tremila vaccini AstraZeneca al giorno

A Fiumicino saranno somministrati tremila vaccini AstraZeneca al giorno

La prima dose del vaccino è stata per un medico oculista di 54 anni alle 7 e 40 del mattino. Si tratta del primo centro vaccinale realizzato in uno scalo italiano

Covid vaccinazione AstraZeneca Fiumicino

Una dose del vaccino AstraZeneca nel centro di somministrazione di Fiumicino

AGI - La prima dose del vaccino AstraZeneca è stata somministrata nel Lazio ad un medico oculista di 54 anni, libero professionista, Marco Buglione, nel nuovo centro di vaccinazione allestito nel parcheggio lunga sosta dell'aeroporto di Fiumicino.

La dose è stata somministrata alle 7 e 40 e nel corso della giornata sono in programma oltre 500 vaccinazioni di operatori sanitari di età compresa tra 18 e 55 anni. "Sto bene, tra 12 settimane mi hanno detto che farò la seconda dose - ha detto il medico dopo la vaccinazione - adesso posso lavorare con più serenità con i miei pazienti".

Quello realizzato a Fiumicino è il primo centro vaccinale realizzato in uno scalo italiano, grazie alla collaborazione di Aeroporti di Roma e della Croce Rossa Italiana, e punta a somministrare fino a 3mila dosi al giorno. La Croce Rossa Italiana gestirà l'inoculazione dei vaccini attraverso il suo personale sanitario. 

"Oggi è partito il più grande centro vaccinale della nostra Regione, un centro in grado di fare 3mila somministrazioni al giorno - ha detto l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato- verrà  somministrato il vaccino AstraZeneca  in base alle modalità del piano vaccinale regionale secondo le classi di età e le categorie di priorità che sono state individuate".

"È uno sforzo importante, però è decisivo per noi in questa campagna vaccinale - ha sottolineato D'Amato - il primo giorno sono previste le vaccinazioni di 500 medici, stiamo procedendo a vaccinare il residuo dei medici liberi professionisti il cui elenco è stato mandato dagli ordini professionali. Dopo procederemo secondo le priorità indicate dal piano, come insegnanti e forze dell'ordine, e poi a partire dalla classe di età 1966 a ritroso fino ai 18 anni". 

Covid vaccinazione AstraZeneca Fiumicino
Il centro vaccinale dell'aeroporto di Fiumicino

La struttura di circa 1.500 metri quadri interamente coperti e riscaldati è stata allestita utilizzando una parte degli oltre 22 mila metri quadri di superficie messi a disposizione da Aeroporti di Roma presso il parcheggio Lunga Sosta del 'Leonardo da Vinci', dove dallo scorso settembre è attiva l'area drive-in per i test Covid-19, anche questa gestita dalla Croce Rossa Italiana.

Il nuovo centro ha a disposizione 65 cabine di cui 25 per le somministrazioni e 160 sedute per l'area di osservazione medica.

"È la struttura vaccinale più  grande del nostro Paese. Una struttura molto imponente che occupa oltre 20mila metri quadri del parcheggio lunga sosta dell'aeroporto di Fiumicino - ha detto Marco Troncone, ad di Aeroporti  di Roma - una struttura messa in piedi in breve tempo grazie alla collaborazione estremamente efficace con regione Lazio, lo Spallanzani e la Croce Rossa Italiana. Ha una capacità di somministrazione fino a 3mila dosi al giorno".