L'annuncio di Bertolaso: "Entro giugno vaccineremo tutta la Lombardia"

L'annuncio di Bertolaso: "Entro giugno vaccineremo tutta la Lombardia"

"Sarà la più importante operazione di protezione civile in Italia - ha detto il neo consulente della Regione per il piano vaccinale - procederemo h 24, 7 giorni su 7". Il 24 febbraio inizierà la campagna per gli over 80

annuncio bertolaso entro giugno vaccineremo tutta lombardia

Guido Bertolaso (AGF) 

AGI -  La Lombardia verrà coperta da una massiccia campagna di vaccinazione contro il Covid 19 che sarà ultimata entro giugno. Lo ha promesso Guido Bertolaso, consulente della Regione per l'attuazione e il coordinamento del piano vaccinale Covid-19, oggi durante una conferenza stampa. "Sarà una campagna 24 ore al giorno per 7 giorni alla settimana. Il traguardo di vaccinare tutta la Regione Lombardia prima della fine di giugno, se avremo vaccini, è assolutamente possibile e ce la faremo, ve lo garantisco". 

Secondo Bertolaso, "sarà la più importante operazione di Protezione civile mai realizzata in Italia. Una squisita, genuina, pura, operazione di emergenza di protezione civile.Sono un funzionario dello Stato e quindi daro' tutta la mia vita per contribuire a risolvere i problemi del mio paese".

"Sono molto ottimista - ha aggiunto - avremo ancora i mesi di febbraio e marzo che saranno difficili per l'approvvigionamento di vaccini, ma da aprile saremo inondati di dosi". "Il problema è che avremo 4, 5 tipologie diverse, quindi la parte logistica sarà complessa, ma ce la faremo perché saremo tutti coinvolti"

"Con tutte queste criticita' un decreto legge su 'norme e agevolazioni e linee guida per l'attuazione del piano vaccinale nazionale non sarebbe una cattiva idea - ha poi spiegato - risolveremmo problemi come l'impiego degli specializzandi, medici in pensione e stoccaggio, e anche quello dei volontari di protezione civile. La cosa incredibile e' che con le attuali norme vigenti i volontari di protezione civile non possono essere utilizzati" come servirebbe.

L'inizio della somministrazione dei vaccini anti-Covid per gli ultra ottantenni in Lombardia e' previsto per il 24 febbraio, come ha rivelato la vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Lombardia, Letizia Moratti, intervenendo nell'aula del Consiglio regionale. Il vicepresidente ha aggiunto le adesioni degli over 80 verranno raccolte "tramite i medici di base, l'assistenza domiciliare" e grazie a un portale dedicato.