Risolto il mistero dei tre corpi mummificati trovati in un'abitazione nel Fiorentino

Risolto il mistero dei tre corpi mummificati trovati in un'abitazione nel Fiorentino

I cadaveri, in avanzato stato di decomposizione sono stati scoperti dai vigili del fuoco chiamati per aprire la porta. Si tratta di una donna e dei suoi figli adulti

cadaveri mummificati trovati abitazione Fiorentino

©  Arma Carabinieri -

AGI - Tre cadaveri in avanzato stato di decomposizione sono stati trovati in una casa di Figline Valdarno, nel Fiorentino. Sono di una donna di 77 anni, che sarebbe morta per un tumore, e dei due figli, che invece si sarebbero suicidati. Questa la prima ricostruzione operata dagli inquirenti dopo il drammatico rinvenimento dei copri mercoledì mattina.

L'abitazione, dove sono entrati vigili del fuoco e carabinieri, era chiusa dall'interno. L'accesso è stato effettuato dopo una segnalazione dei vicini che non vedevano gli occupanti da diverso tempo. Sul posto per i rilievi il personale della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Firenze. Il decesso risalirebbe a un mese e mezzo fa.

Secondo le ipotesi i due figli, un uomo di 51 anni e una donna di 46, dopo la morte della madre, avrebbero assunto dei medicinali e quindi si sarebbero inferti delle coltellate; una seconda possibilità è che l'uomo abbia ucciso la sorella per poi togliersi la vita.

La madre era rientrata dal Venezuela nel 2018 mentre il figlio era in Italia dal 2008. Sono escluse violenze da parte di estranei. L'appartamento è stato posto sotto sequestro per ulteriori accertamenti.