Bonaccini: bisogna evitare la terza ondata Covid, Servono regole chiare

Bonaccini: bisogna evitare la terza ondata Covid, Servono regole chiare

Secondo il governatore dell'Emilia Romagna bisogna dare subito agli operatori i ristori adeguati

Bonaccini evitare terza ondata Covid regole chiare e ristori

© Agf - Stefano Bonaccini

AGI - “Ora la priorità è fermare il virus ed evitare la terza ondata, con una nuova misura condivisa. Gli operatori economici non devono essere lasciati soli”. In un’intervista a La Repubblica il governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini si chiede: “Il numero dei decessi, la sofferenza di tante persone, l’incredibile sforzo dei professionisti della sanità: serve altro per capire che dobbiamo evitare la terza ondata?”.

Poi dice che "più che mai adesso è il momento di resistere, con il vaccino alle porte e nuovi farmaci anti-Covid. Senza panico e rimanendo uniti, ne usciremo”.

Però su un punto Bonaccini è fermo: “Se si deciderà di restringere ulteriormente, gli operatori economici non possono essere lasciati soli. A un ristoratore cui chiedi di tenere abbassata la serranda devi far arrivare subito i ristori adeguati".     

"Tutelare la salute è a vantaggio di tutti, il prezzo non può essere a carico solo di alcune categorie”, perché le regole “se chiediamo ai cittadini di rispettarle, devono essere chiare.

Per mesi abbiamo visto il Paese dare dimostrazione di responsabilità, ma servono regole chiare e controlli rigorosi, altrimenti ad esasperarsi sono tutti coloro che seguono indicazioni e protocolli”.