Azzolina ha chiuso la questione dell'apertura domenicale delle scuole

Azzolina ha chiuso la questione dell'apertura domenicale delle scuole

Il ministro dell'Istruzione ribadisce lʼidea di una riapertura graduale, anche se non è stata ancora presa alcuna decisione

azzolina no scuola domenica

© Francesco Fotia/Agf - Lucia Azzolina

AGI - In classe nel weekend? "Il sabato tanti ragazzi vanno già a scuola, specie nel sud. La domenica non credo sia percorribile, non lo vogliono famiglie e personale docente e scolastico". Lo ha detto il ministro dell'istruzione, Lucia Azzolina, intervenendo in collegamento alla trasmissione 'Live Non è la D'Urso' su Canale 5, a proposito dell'ipotesi che, per evitare assembramenti e rischio di maggior contagio dal lunedì al venerdì in caso di riapertura generale delle scuole, si possa fare attività didattica in presenza anche nel fine settimana.

 "Non è un mistero che io voglia con molta gradualità riaprire le scuole superiori. Se si allentano le misure per tutti i settori del Paese, anche per la scuola deve valere lo stesso" ha aggiunto la ministra. Sono decisioni "che si prenderanno in queste ore e con molta gradualità. Non penso che si debbano creare contrapposizioni"

Poi Azzolina ha precisato: "Nessuna polemica con il governatore De Luca. Ma mi spiace dire che la Campania è l'unica regione del Paese, se non d'Europa, a tenere chiuse le scuole da marzo. I bambini non hanno gli stessi diritti degli altri bambini del resto d'Italia".