Si conferma il calo della curva epidemica in Italia. Giù ricoveri e terapie intensive

Si conferma il calo della curva epidemica in Italia. Giù ricoveri e terapie intensive

I nuovi casi venerdì sono stati  28.352 contro i 29.003 di giovedì. La Lombardia prima per contagi con 5.389. L'indice Rt scende a 1,08

bollettino 27 novembre covid casi contagi terapie intensive

Covid, Italia

AGI - In leggero calo i nuovi casi di Covid in Italia: 28.352 venerdì contro i 29.003 di giovedì, anche se con 10mila tamponi in meno (222.803). Il rapporto positivi-tamponi sale leggermente da 12,4 a 12,7%, ma che il calo sia consolidato lo dice il confronto con la scorsa settimana, quando lo stesso giorno si registravano oltre 37mila casi.

Ancora molto alto il numero di decessi, 827 (giovedì 822), per un totale di 53.677. Mentre si rafforza il calo dei ricoveri: quelli in regime ordinario sono 354 in meno (ieri -275), e scendono a 33.684, mentre le terapie intensive calano di 64 unita' (ieri -2), e sono 3.782. È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

La regione con più casi è sempre la Lombardia (+5.389), seguita da Veneto (+3.418), Piemonte (+3.149), Campania (+2.924), Lazio (+2.276) ed Emilia Romagna (+2.165). Il totale dei contagi dall'inizio dell'epidemia, che ha superato ieri il milione e mezzo, si attesta a 1.538.217.

In forte crescita i guariti, 35.467 (ieri 24.031), che superano nettamente i nuovi casi odierni. Per questo il numero degli attualmente positivi vira in negativo, -7.952 (ieri +4.148), per un totale di 787.893. Di questi, sono in isolamento domiciliare 750.427 pazienti, 7.534 meno di ieri.

Indice Rt scende a 1,08, 12 regioni con indice di trasmissibilità Rt sopra a 1. L'indice Rt a livello nazionale è sceso a 1,08 ma solo otto regioni sono sotto il livello 1. In testa Lombardia e Toscana con 1,24. Seguono il Veneto con 1,23, la Basilicata con 1,22, il Friuli-Venezia Giulia con 1,17, il Molise con 1,12, l'Abruzzo e l'Emilia Romagna con 1,11, la Puglia con 1,06, la Sicilia 1,05, la PA di Bolzano con 1.03, e la Valle d'Aosta con 1,01. I darti sono relativi alla settimana 16-22 novembre 2020 (aggiornati al 25 novembre 2020), su una media di 14 giorni. Il Lazio è a 0,96, la Calabria e la Campania 0,94.